• Da vedere

    Cefalù, una cartolina dal Tirreno

    Un paesaggio da mozzare il fiato e un’architettura che è la somma di vari stili: fenicio, greco, romano, arabo, normanno. E si ha subito la sensazione di vedere una cartolina dal vivo, di esserci dentro, insomma. Il borgo marinaro di Cefalù è diviso in due parti: la parte più nuova dove sorgono palazzi e grandi alberghi e la parte vecchia, piena di palazzine storiche e suggestivi vicoli. Nel centro della città vecchia, a dominare la piazza principale, c’è il Duomo (di cui vi parleremo in un altro articolo) eretto tra il 1131 e il 1240 per volontà di Ruggero II. Da questa grande piazza quadrata inizia il passeggio sul corso…

  • Racconti e Fiabe

    Cola Pisci

    Cola Pisci era un farotu, ca sapia natari megghiu d’un pisci, basta diri ca java di Missina a Catania e di Catania a Missina, sempri sutt’acqua. ‘Na vota vinni lu Re ccà a Missina, e sintíu diri ch’avianu a Missina st’omu maravigghiusu , ch’era lu primu nataturi. Sintennu accussì, lu vosi vìdiri. Cola fu chiamatu e si prisintau a lu Re. – Dimmi: è veru (cci dici lu Re) ca tu sai ben natari? – Maistà, sì! Allura lu Re cci jittau ‘na spada a mari, e Cola si calau e l’annau a pigghiiari. Vidennu chistu, la Riggina cci jittau ‘n aneddu, non cci cridennu chi Cola Pisci lu putía…