Preghiere

Binidici Signuri

Binidici Signuri sta jurnata
falla liggera comu ‘na passiata

guida li me pinseri mentri travagghiu
pigghimi i ‘n tempu prima ca sbagghiu

tenimi luntanu di la lagnusia
dammi rispettu ppi ccu sia sia

calma li me nervi e dammi paci
quannu aia fari zoccu non mi piaci

ricordami di pinsariti ogni tantu
ccu la priera oppuri ccu lu cantu

meritu nun cercu e mancu vantu
basta ca stu me jornu lu fazzu santu
…e accussi sia

Marianna

Vive a Palermo. Appassionata di fotografia, di lettura e di ogni forma d'arte (o quasi). Innamorata della Sicilia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sul cibo all'interno della letteratura e dei menu siciliani.

2 commenti

  • Avatar

    MICHELE RIZZA

    Bellissima preghiera!!!
    Il modo migliore per iniziare bene la giornata.
    Purtroppo abbiamo rigettato la sana tradizione dei nostri nonni e abbiamo abbracciato il nulla: perciò si vive da disperati!

    • Marianna

      Marianna

      Mia nonna mi ha insegnato alcune preghiere in siciliano che recito prima di andare a dormire. Trovo che utilizzare il nostro dialetto per pregare sia come avere una conversazione più intima con Gesù e con Dio. Purtroppo però il dialetto, quello vero, non lo conosce più nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *